#PrendiamoceneCura

Lasciami la tua email per rimanere in contatto

    Dare al Sud ciò che merita.

    Ho deciso di presentarmi con un video perché voglio immaginarti di fronte a me mentre ti parlo. Se mi concentro, ti vedo addirittura annuire, scuotere la testa, commentare sottovoce e interrompermi con mille domande.
    Niente populismo, niente slogan vuoti o promesse da dimenticare una volta eletto.
    Solo idee, valori e progetti per risollevare una terra che merita riscatto.


    Chi sono

    Sono Francesco, sono nato a Castellammare di Stabia nel 1985. Ho vissuto a Napoli durante gli anni della Laurea in Medicina e della Specializzazione. Dopo un anno di formazione a Parigi ho deciso di tornare a casa per restituire quanto di bello la mia terra mi ha dato.

    La mia biografia

    Le proposte

    Mi occuperò dei problemi ricorrenti riguardante la sanità, il terzo settore, mobilità e turismo ed ambiente. Tengo molto alla mia terra e alle mie radici, voglio intervenire in prima persona sui problemi attuali. Visita il programma per scoprire di più le mie proposte.

    Il mio programma

    I punti importanti del programma

    Sanità

    Incentivare la Medicina Territoriale per potenziare il Sistema Sanitario Regionale con la creazione di poliambulatori che garantiscano avanguardia tecnologica, più servizi, meno code, e migliore assistenza sanitaria al cittadino.

    Sgravare i Pronto Soccorso spostando i pazienti con patologie croniche che appesantiscono enormemente il lavoro degli operatori sanitari ospedalieri.

    Promuovere e incentivare l’uso del Fascicolo Sanitario Elettronico per diagnosi e cure più veloci e supporto all’analisi statistica per la ricerca medica.

    Turismo ed ambiente

    Incentivare progetti di rigenerazione del paesaggio urbano e sub-urbano, puntando ad uno sviluppo sostenibile del territorio.

    Sviluppare un circuito regionale di percorsi turistici di tipo naturalistico, che partecipino allo sviluppo economico dei territori meno antropizzati e all’educazione ambientale.

    Incentivare la creazione e sviluppo di centri per l’educazione ambientale in ogni Parco Naturale Regionale, con annessi programmi di ricerca ai fini della conservazione naturale locale e della divulgazione scientifica.

    Terzo Settore

    Ridurre la tassazione regionale per le associazioni.

    Valorizzare il Terzo Settore della Campania come sistema integrato, volano di sviluppo per il Sud e protagonista delle scelte politiche locali e nazionali, attraverso la partecipazione alla definizione degli obiettivi di programmazione delle pubbliche amministrazioni.

    Completare l’iter della legge regionale per la “cooperazione allo sviluppo sostenibile e la solidarietà internazionale”.

    Mobilità

    Recuperare l’efficienza di reti storiche come la Circumvesuviana per migliorare la mobilità dei cittadini e l’accessibilità dei siti culturali campani maggiori.

    Potenziare la rete regionale del Trasporto Pubblico ed incentivarne l’uso da parte dei pendolari, riducendo traffico e inquinamento.

    Rivalutare i beni culturali definiti minori, molto diffusi sul territorio regionale, per stimolare il Microturismo e la consapevolezza della ricchezza del nostro territorio.